Crea sito
Privacy Policy

Sondaggi

Vi piace il nuovo negozio?
 
Quali prodotti equosolidali acquisti più spesso?
 
Come ci hai conosciuti?
 
Vi piace il sito?
 

Mailing list

Iscriviti alla mailing list contattandoci a [email protected]

Cerca

Chi è online

 17 visitatori online

Condividi

Ultimi commenti

I biscotti del commercio equo e solidale PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 13 Settembre 2012 17:33

I biscotti che troviamo in vendita nelle botteghe del CES sono la sintesi di molti concetti cari al commercio equo: rispetto delle persone e del loro lavoro, rispetto della terra e salvaguardia della biodiversità, rispetto anche del cibo, che non va sprecato, ma prodotto e consumato essendo consapevoli del suo grande valore sia culturale che materiale.
Se perciò possono risultare più costosi dei prodotti soliti (ma non dei migliori tra essi), si tratta di un costo altamente superato dal loro vero valore.
Guardiamo da vicino due esempi tra i tanti.

 


BISCOTTI MIELE E ANACARDI – CTM Altromercato


Parte degli ingredienti, come farina, uova o agenti lievitanti, sono ovviamente delle nostre parti, ma anch’essi rispettano i criteri già detti: le uova, ad esempio, sono di tipo 1, da galline allevate all’aperto.
Gli ingredienti provenienti dal Ces sono: zucchero di canna, da cooperative di Ecuador, Paraguay, Costarica e Filippine
(chi compra il nostro zucchero di canna conosce anche le differenze tra le varie provenienze);
miele, da Messico, Cile e Argentina;
anacardi (vedi scheda nel sito), da Brasile o India.
Proprio per il fatto di essere composti con ingredienti poco raffinati, ricchi del loro contenuto originario in minerali e in fibre, i biscotti sono sostanziosi e sazianti, giusti per la colazione della mattina.

 

BACI DI DAMA – Libero Mondo


Per gli ingredienti che non possono essere acquisiti attraverso il CES, vale quanto detto sopra; qui, altro esempio, la lecitina di soia che fa da emulsionante proviene da soia NON OGM!
Ingredienti del CES:
il cioccolato fondente che si trova tra i due biscotti è fatto di

zucchero di canna da Ecuador e Mauritius,
pasta di cacao e burro di cacao dell’Ecuador,
bacche di vaniglia di Zanzibar(Tanzania).
Sono, più che biscotti, piccola pasticceria, che va proprio bene per il tè con (o senza) le amiche!

Come si vede, un bel “giro del mondo” che qualcun altro ha fatto per noi, e, ciò che più importa, senza lasciare al suo passaggio desertificazione e miseria, ma semi di sviluppo positivo per i singoli e le comunità.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Gennaio 2013 23:08
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.
Francesco beato - siti web Wordpress Padova